Sulla letteratura africana, la lingua e la politica delle storie

scritto da |22 marzo 2017|

di Ikhide Ikheloa, “Jalada”, traduzione di Daniela Esposito.

 

“Le urla di autori dalla prosa ingegnosa, alla maniera di James Joyce, Faulkner, Nabokov, Cormac McCarthy e Shirley Hazzard, stanno diventando sempre più rare, sacrificate sull’altare del minimalismo” Chigozie Obioma[1].

 

Molte lune fa (sì, lune!), in preda alla nostalgia e al desiderio dell’Africa che mi ero lasciato alle spalle per l’inferno di Babilonia, scrissi un pezzo di creative non-fiction pieno zeppo del genere di cose che ci si aspetta da uno scrittore africano. C’erano lune, corruzione e roba del genere. Lo inviai a un giornale occidentale e fu accettato per la pubblicazione. Questo è quello che scrisse uno degli editor in una mail in cui ero in copia:

“Ho un debole per questo tipo di scrittura entusiastica di persone, il più delle volte africane, asiatiche o caraibiche, il cui inglese è molto diverso dalla gran parte degli stili angloamericani”. […]

Filba Internacional 2015

scritto da |23 settembre 2015|

Filba Internacional è un festival di letteratura che si tiene tutti gli anni in tre diverse città – Buenos Aires, Montevideo e Santiago del Cile – finalizzato a coinvolgere il maggior numero possibile di lettori in una discussione intelligente sulla letteratura contemporanea.

L’edizione di Buenos Aires di quest’anno si terrà tra il 23 e il […]

La Librairie-Galerie Congo, un crocevia letterario-artistico tra Africa ed Europa

scritto da |29 aprile 2015|

Galleria d’arte e libreria, ma anche centro di dibattiti, letture e incontri interculturali con due sedi gemelle, a Parigi e a Brazzaville. “Grafias” incontra la Librairie-Galerie Congo, fra le più importanti istituzioni europee per la diffusione della cultura africana, e getta uno sguardo sulla realtà culturale congolese grazie alla testimonianza della giornalista e operatrice culturale Grace Loubassou.

di Cecilia Raneri […]

Industrie culturali in Africa: prospettive e miraggi

scritto da |8 aprile 2015|

“Cultura e lavoro: quale industria culturale per l’Africa?”. Diversi operatori culturali, africani ed europei, si sono incontrati a Ségou per dibattere su questo tema durante un convegno svoltosi nell’ambito dell’XI edizione del Festival sur le Niger (4-8 febbraio 2015) nella città maliana.

di Eustache Agboton, “Bénincultures”, traduzione di Lavinia Emberti Gialloreti. […]